CORRISPONDENZE – CHARLES BAUDELAIRE

Una poesia che amo molto…
Una rivoluzione, nel mondo della letteratura…
 
Un poeta, Baudelaire, che guarda la Natura…
ma va "oltre" ciò che la vista percepisce,
e "vede" quello che gli occhi non vedono…
in una dimensione onirica,
tutta trasfigurazione e volo.
 
Un rivoluzionario, Baudelaire
 
Corrispondenze
bosco-di-abeti-web.jpg
sentierivivi.wordpress.com
E’ un tempio la Natura ove viventi
pilastri a volte confuse parole
mandano fuori; la attraversa l’uomo
tra foreste di simboli dagli occhi
familiari. I profumi e i colori
e i suoni si rispondono come echi
lunghi che di lontano si confondono
in unità profonda e tenebrosa,
vasta come la notte ed il chiarore.
Tanzania_notte_g.jpg
dolcestellina.splinder.com
Esistono profumi freschi come
carni di bimbo, dolci come gli òboi,
e verdi come praterie; e degli altri
corrotti, ricchi e trionfanti, che hanno
l’espansione propria alle infinite
cose, come l’incenso, l’ambra, il muschio,
il benzoino, e cantano dei sensi
e dell’anima i lunghi rapimenti.
Ventrone, una notte senza stelle - sito.jpg
nuovo-tekne.nohup.it
Charles Baudelaire

Da I fiori del male, Les Fleurs Du Mal, 1857
Traduzione di Luigi De Nardis, Milano, Feltrinelli, 1964

Correspondences

La Nature est un temple où de vivants piliers
Laissent parfois sortir de confuses paroles;
L’homme y passe à travers des forêts de symboles
Qui l’observent avec des regards familiars.
Comme de long échos qui de loin se confondent
Dans une ténébreuse et profonde unité,
Vaste comme la nuit et comme la clarté,
Les pafums, les couleurs et les sons se répondent.
Il est des parfums frais comme des chairs d’enfants,
Doux comme del hautbois, verts comme les prairies,
– Et d’autres, corrompus, riches et triomphants,
Ayant l’expansion des choses infinies,
Comme l’ambre, le musc, le benjoin et l’encens,
Qui chantent les transports de l’esprit et des sens.
margherita.jpg

albadiluna.splinder.com
Da I fiori del male, Les Fleurs Du Mal, 1857
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

3 risposte a CORRISPONDENZE – CHARLES BAUDELAIRE

  1. Fausta ha detto:

    Non la conoscevo… è bellissima, così viva e descrittiva che sembra davvero di camminare nella natura e sentire suoni e percepire odori….. Conosco troppo poco Baudelaire…. dovrò approfondire!!Un abbraccio Giusy, è bello rileggerti!

  2. nataly ha detto:

    E\’ un grande…non a caso l\’ho scelto per la mia tesina…a domani prof…un bacione

  3. Giusy ha detto:

    Il simbolismo prende l\’avvio proprio da questa, che è una della più celebri poesie di Baudelaire.Qui il poeta esprime l\’intuizione che tutte le cose hanno tra di loro un legame misterioso…spesso una ne richiama l\’altra, così come un profumo o un colore o una musica richiamano ricordi e tempi lontani.Buon lavoro, Nat.Un abbraccio a Fausta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...