POESIE SUL CUSCINO

STO PREPARANDO UNA LEZIONE SULLA POESIA PER DOMANI.

STO CERCANDO IL MODO GIUSTO PER TRASCINARE I MIEI STUDENTI DI PRIMO ANNO, IN QUESTO MONDO, IN CUI TRASFIGURAZIONE E REALTA’ SI FONDONO, NON SEMPRE ARMONICAMENTE…

UN MONDO DIFFICILE, CHE A VOLETE APPARE FACILE, MA NON LO E’…

UN’OPERAZIONE ARDUA, LA MIA…

SE SBAGLIO L’APPROCCIO, POTREI ALLONATANARLI PER SEMPRE DAL PIACERE, DALLE LACRIME, DALL’ESALTAZIONE DELLA POESIA.

POTREI FAR LORO UN DANNO PERMANENTE…

ECCO PERCHE’ STUDIO…SEMPRE…OGNI GIORNO…

 

PERCIO’, HO PENSATO DI FARE COSI’…

PER FAR PALPITARE IL CUORE ALLE RAGAZZE

HO SCELTO

"I RAGAZZI CHE SI AMANO"

DI Jacques Prevert

image_mini

medialab.sissa.it

I ragazzi che si amano si baciano in piedi
Contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
Non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
Che trema nella notte
Stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
Essi sono altrove molto più lontano della notte
Molto più in alto del giorno
Nell’abbagliante splendore del loro primo amore.

 

E SE CE LA FACCIO, FARO’ LORO ASCOLTARE LA CANZONE CHE LUCA CARBONI HA SCRITTO ISPIRANDOSI A PREVERT…

 

E PER APPASSIONARE I RAGAZZI, CHE (ANCORA) NON PENSANO ALTRO CHE AL PALLONE…

"GOAL" DI UMBERTO SABA

goal1.jpeg

newheartnewlife.net
Il portiere caduto alla difesa
ultima vana, contro terra cela
la faccia
La folla – unita ebbrezza – par trabocchi
nel campo
Pochi momenti come questo belli,
a quanti l’odio consuma e l’amore,
è dato, sotto il cielo, di vedere

 

E MAGARI, MOSTRERO’ LORO I GOAL PIU’ BELLI DELLA STORIA DEL CALCIO…

CHE NE PENSATE?

SE AVETE SUGGERIMENTI DA DARMI, LI ACCETTO CON TUTTO IL CUORE…

 

NEL MIO PEREGRINARE NELLA RETE…

HO TROVATO QUESTA POESIA DI

GIORGIO CAPRONI

CHE MI HA FATTO RABBRIVIDIRE…

ECCO CHE LA POESIA DIVENTA PORTATRICE DI VALORI E HA, SPESSO, UNA FUNZIONE DI MONITO PER COLORO CHE HANNO IL PRIVILEGIO DI ACCOSTARVISI…

 

L’amore
finisce dove finisce l’erba
e l’acqua muore.

Dove,
sparendo la foresta
e l’aria verde,

chi resta
sospira nel sempre più vasto
paese guasto:

“Come

potrebbe tornare a essere bella,

scomparso l’uomo, la terra”.

natura3.jpg

www.valnerina.it

MEDITATE GENTE, MEDITATE…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

4 risposte a POESIE SUL CUSCINO

  1. Davide ha detto:

    beh prof credo che sei sulla buona strada non male complimenti, a parte la scelta delle poesie il metodo è buono, ciao ciao

  2. Fausta ha detto:

    Le poesie non sono facili, però credo che sia proprio qui la loro validità: non si apprezza il gusto della poesia legendo una filastrocca, ma leggendo sentimenti forti, che lascino un eco nella mente e nel cuore….Sula poesia di Caproni hai ragione, va meditata…. così profondamente vera!

  3. Candy ha detto:

    Sono fantastici tutto l\’amore e la passione che dedichi allo scopo di far crescere i tuoi studenti. Detto sinceramente non ho mai visto una professoressa impegnarsi così tanto e soprattutto peoccuparsi di "come e in che modo" presentare agli alunni un argomento in modo che lo accolgano..senza traumi diciamo. Molti professori lo fanno senza badare al come o al perchè ma solo come se fosse un gesto automatico e ripetuto ormai privo di senso. Tu invece ci metti proprio amore. Mi sarebbe piaciuto avere una professoressa come te.

  4. Katia ha detto:

    beh… vorrei essere in questa prima liceo… vorrei assistere a questa lezione… solo leggendo il post mi sono venuti i brividi… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...