PENSIERI…SPARSI…SUL CUSCINO

liberta.jpg

www.tripadvisor.it

In ogni tempo e in qualunque società l’atto supremo dell’anima è di darsi,

di perdersi per trovarsi.

Si ha solo quello che si dona. (p. 372)

Cristina egli scrisse è vero che si ha quello che si dà; ma a chi dare e come dare?
Il nostro amore, la nostra disposizione al sacrificio e all’abnegazione di noi stessi fruttificano solo se portati nei rapporti con i nostri simili.

amicizia.jpg

smemorina46.splinder.com

La moralità non può vivere e fiorire che nella vita pratica.

Noi siamo responsabili anche per gli altri.
Se applichiamo il nostro sentimento al male che regna intorno a noi, non potremo rimanere inattivi e consolarci con l’attesa di un mondo ultraterreno.

Il male da combattere non è quella triste astrazione che si chiama il Diavolo;

il male è tutto ciò che impedisce a milioni di uomini di umanizzarsi.

Anche noi ne siamo direttamente responsabili…
Non credo che ci sia, oggi, un’altra maniera di salvarsi l’anima.

amicizia1gt8.jpg

www.compagniaontheweb.it

Si salva l’uomo che supera il proprio egoismo d’individuo, di famiglia, di casta, e che libera la propria anima dall’idea di rassegnazione alla malvagità esistente.
Cara Cristina, non bisogna essere ossessionati dall’idea di sicurezza,

neppure della sicurezza delle proprie virtù:

Vita spirituale e vita sicura, non stanno assieme.

Per salvarsi bisogna rischiare. (p. 373)

verga_2.jpg

www.valsesiascuole.it

Ogni idea nuova, per propagarsi, si cristallizza in formule;

per conservarsi si affida a un corpo di interpreti, prudentemente reclutato, talvolta anche appositamente stipendiato, e, a ogni buon conto, sottoposto a un’autorità superiore, incaricata di sciogliere i dubbi e di reprimere le deviazioni.

Così ogni nuova idea finisce sempre col diventare una idea fissa, immobile, sorpassata. Quando questa idea diventa dottrina ufficiale dello Stato, allora non c’è più scampo.

0006adwk

aspalavrasnuncatedirei.blogs.sapo

Per fare bene il socialista bisogna essere milionario.

silone.jpg

www.dfs.unito.it

Poeta si diventa, ma vedova di guerra si nasce.

fotosinistra2.gif

www.fondazionesilone.it

Se ne vede tanta di carta e di carta gratuita e piena di bugie,

che fa perfino ribrezzo di doversene servire per la propria pulizia.

silone_laliberta_big.gif

www.fondazionesilone.it

IGNAZIO SILONE, Vino e pane, 1975

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

Una risposta a PENSIERI…SPARSI…SUL CUSCINO

  1. Fausta ha detto:

    Silone è veramente grande! Queste parole sono così attuali….. Il mondo intorno mi sembra veramente insicuro, cristallizzato in idee vuote che non hanno più legami con la vita reale…Si gioca a scaricare le responsabilità agli altri, alle leggi, alla "tragica coincidenza"….. Chi dice più "è colpa mia!"?Eppure ognuno di noi è responsabile non solo di se stesso, ma dell\’altro, della natura, di tutto ciò che è vivente sulla terra….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...