Domani 10 febbraio…Giornata del Ricordo delle Foibe e dell’Esodo Giuliano-Dalmata

NELLE FOIBE CARSICHE
foibe-map.gif
10 febbraio: giornata del ricordo
Ricordo amaro, lama che trafigge
l’anima, la coscienza.
 
Un grosso cane a guardia
dei morti, anche dei vivi, nelle foibe,
gettati dalla cieca furia slava
per cancellare dalla loro terra
le detestate tracce dell’Italia.
 foibe.jpg
Terra forata da grotte e doline
ma nostra da millenni,
patria dei nostri padri, di antenati,
del sangue di fratelli
intrisa nel furore delle guerre.
 
Terra scavata dall’acqua che scorre
sotto la pietra carsica
e torna a mormorare nella luce
verso la propria foce
nel mare nostrum tra le nostre terre.
 
Terra tomba di uomini,
donne e bambini senza colpa alcuna:
solo essere Italiani era condanna,
era un’atroce morte in quelle foibe
rocciose, buie come fondi pozzi.
 salme_foibe17feb2006.jpg
Il grosso cane con loro moriva
lentamente; il lamento come un pianto
sulla sorte impietosa
dei morenti, dei morti che giacevano
inerti tra le rocce.
 foibe1.jpg
Quasi un novello Cerbero
posto a guardia degli Inferi, credevano
che impedisse il ritorno delle vittime
innocenti, italiane,
per tormentarli con rimorsi ed incubi.
 
Oggi, dieci febbraio:
giornata del ricordo
di violenza ed atrocia contro inermi.
Un’altra bieca colpa di Caino,
fratricida immortale.
fiaccolatafoibe_000.JPG
 
Giorgina Busca Germetti
 
(per gentile cocessione dell’Autrice)
foibe_a.jpg
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Domani 10 febbraio…Giornata del Ricordo delle Foibe e dell’Esodo Giuliano-Dalmata

  1. .............. ha detto:

    anche questa è una grossa cicatrice dell\’essere umano giusy………un bacio…..ricordare sempre…..

  2. Fausta ha detto:

    Quante ferite! Per questo è tanto importante riportarle alla memoria….. evitiamo che si "infettino" ma sia possibile conoscerle con tutta la loro atrocità, perchè il ricordo possa essere di insegnamento….Bellissima anche questa poesia della signora Busca!

  3. Giorgina ha detto:

    Grazie a te, Giusy, e ai commentatori che condividono la mia empatia con chi soffre o ha sofferto innocentemente e apprezzano la poesia che ne nasce. Giorgina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...