OLOCAUSTI DIMENTICATI – IL MASSACRO DEGLI ASSIRI

RIFLESSIONE

www.cetede.org

MI E’ STATO FATTO NOTARE, IN OCCASONE DEI MIEI NUMEROSI POST  SULLA GIORNATA DELLA MEMORIA DELLA SHOAH,

CHE NON ERA GIUSTO LIMITARSI AL RICORDO DEL MASSACRO PERPETRATO DA HITLER NEI CONFRONTI DEGLI EBREI, CHE COME TUTTI SANNO, LE STIME UFFICIALI HANNO QUANTIFICATO IN 6 MILIONI DI MORTI.

MI E’ SEMBRATO GIUSTO QUESTO SUGGERIMENTO, ED IO L’HO COLTO E FATTO MIO IMMEDIATAMENTE, SENTENDOMI QUASI IN COLPA PER L’"OMISSIONE".

HO FATTO RICERCHE SUGLI ALTRI CRIMINI CONTRO L’UMANITA’.

SILENZIO.

A PARTE KATIA E FAUSTA,

NON RICORDO DI AVER RICEVUTO ALTRI COMMENTI SIGNIFICATIVI.

IL DRAMMA E’ CHE L’OBLìO CHE CONTINUA AD AVVOLGERE CERTI EVENTI,

CI FA DISPERARE IN UN FUTURO MIGLIORE DEL PRESENTE CHE STIAMO VIVENDO.

OGGI CHE CI SONO I MEZZI PER INDIVIDUARE E APPROFONDIRE I FENOMENI STORICI CHE LA COLTRE DELLA MEMORIA NEGATA HA CRUDELMENTE CERCATO DI COPRIRE,

NON ABBIAMO SCUSE, NE’ GIUSTIFICAZIONI.

 ALLA MEMORIA NON TORNA SOLO CIO’ CHE NON VOGLIAMO RICORDARE.

ECCO PERCHE’ CI SOVVENGONO ALLA MENTE "SOLO" LE IMMAGINI DEI CAMPI DI STERMINIO.

MA NON LAMENTIAMOCI, PERO’…

www.archivio900.it

Genocidio assiro

L’espressione Genocidio assiro,

talvolta Olocausto degli Assiri o Massacro degli Assiri,

(in assiro Seyfo, che significa spada ma pure Olocausto o Shoah)

si riferisce alla deportazione ed eliminazione di assiri compiuta dal governo dei Giovani Turchi negli anni 19151916.

Tra il 1914 e il 1920 furono massacrati in Turchia non meno di

275.000 cristiani di rito Assiro-Caldeo-Siriaco.

technoman.leonardo.it

 Cristiani di rito Assiro-Caldeo-Siriaco erano una minoranza mista di Cattolici e Ortodossi comprendente anche alcuni Nestoriani e Neo-Aramaici, che vivevano da tempi antichi nei territori della Turchia, della Siria e dell’attuale Iraq.

Il massacro è assai meno noto del massacro degli Armeni del quale è tuttavia contemporaneo.

Il 26 Marzo 2007, finalmente, se n’ è discusso per la prima volta al Parlamento Europeo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_assiro

http://www.eworldrecords.com

Con il termine Cristiani Assiro-Caldeo-Siriaci

si usa chiamare una minoranza mista di Ortodossi e Cattolici di Rito antichissimo,

e alcuni Nestoriani e Neo-Aramaici che vivevano da sempre in Turchia, Siria e l’ attuale Irak: di essi ne rimangono ora pochissimi, circa 5 mila, nello stato fondato da Ataturk, su un totale di oltre un milione e seicentomila sparsi per il mondo

( 35.000 in Svezia, 23.000 in Germania, 15.000 in Francia, 10.000 in Iran, 500.000 in Siria e 800.000 in Irak).

www.preghiereonline.it

A partire dal 1915 , in concomitanza con gli altri massacri di Cristiani, iniziò la loro mattanza:

sulla vetta di una montagna chiamata Ras-el Hadjar furono sgozzati centinaia di ragazzi tra i sei ed i quindici anni e poi buttati nel precipizio.

Ad Aprile furono massacrati a fucilate gli abitanti del villaggio di Tel Mozilt.

Ventimila abitanti dei 30 villaggi della provincia di Van furono passati per le armi.

Nel Marzo del Marzo 1918 fu infine assassinato il Patriarca Mar Shimun XXI Benyamin (nella foto), somma autorità religiosa Assira.
Nel 1933 altri 3000 Cristiani di questi Riti Orientali furono massacrati nuovamente.
In Siria è reato commemorare la data del 7 Agosto, giorno di questo secondo martirio.
Per ulteriore crudeltà, durante la guerra Iran-Irak oltre 10.000 Assiri Cristiani furono mandati in prima linea da entrambe le nazioni a combattere gli uni contro gli altri.
Attualmente gli ottocentomila Cristiano Catto-Ortodossi di questi Riti che vivono in Irak sono al centro degli attentati fondamentalisti.
In Aramaico, la parola Sayfo significa Spada ma anche Shoah, Olocausto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a OLOCAUSTI DIMENTICATI – IL MASSACRO DEGLI ASSIRI

  1. Katia ha detto:

    la storia è fatta di apolidi…. chissà perchè questi sono quasi sempre i perseguitati. Forse perchè la dispersione, la mancanza di una patria a cui aggrapparsi e che possa difenderli li rende vulnerabili….la storia è fatta di tanto silenzio. il silenzio di coloro che hanno guardato e non hanno parlato, di coloro che hanno visto e hanno girato il volto, di coloro che dentro hanno il rimorso di non aver fatto nulla…… la cosa più semplice è negare che sia successo… a furia di ripeterselo sembra vero.ogni giorno guardo nell\’animo del genere umano e mi chiedo come sia possibile tutto questo odio…. oggi come allora…. se guardiamo oggi i tg raccontano tante piccole sayfo…. (guardiamo la guerra in kossovo e nella ex jugoslavia)….grazie per questa ricerca che fai per noi Giusy… grazie!

  2. Fausta ha detto:

    Sì, grazie davvero Giusy!Si è aperto un pozzo senza fine….Forse una spiegazione c\’è nelle parole della Bibbia "Dio disse a Caino: dov\’è Abele, tuo fratello? – Egli rispose: Non lo so, sono forse il guardiano di mio fratello?"…. Ancora adesso l\’uomo non vuole sentirsi responsabile dei fratelli, si crede superiore, pensa di poter gestire la vita e la morte degli altri….Quando si sveglierà l\’uomo dal suo torpore!!!

  3. Martine ha detto:

    è un argomento che mi fa sempre riflettere..un saluto,Martine

  4. MARGHIAN ha detto:

    Ciao. Hitler e la Shoah sono una profonda ferita nella storia dell\’uomo ed una "macchia" per un essere che si definisce "ad immagine di Dio". E lo siamo infatti. Ma questi eventi terribili sbiadiscono tale immagine divina, trasformandola addirittura in una "immagine del male". Questo è il vero "peccato": che l\’uomo si imbestialisca e parda la sua dignità di creatura umana. Io, come te, sappiamo che l\’olocausto nazista è soltanto uno dei drammi infami perpetrati dall\’uomo contro l\’uomo. Cio\’ che hai ricordato tu, e che ho letto con interesse, mi ha ancora una volta indotto a riflettere su queste tragedie..che nascono dall\’intolleranza e dalla cupida ed insensata ricerca di potere e di sopraffazione. "..Forse non capiscono perché parliamo tanto di religioni e non facciamo nulla per attuare appieno i principi su cui si basano le religioni stesse", ebbe a dire uno studioso di ufo sugli extraterrestri. Che questi esseri esistano o no, non è importante. Importante è il senso di questa frase. Infatti si commettono crimini soprattutto proprio in nome degli ideali religiosi e politici, con selvaggia inttenzione di sopraffare quelle tradizioni, culture e idee che sono di altri. E lo si fa, da sempre, nel modo piu\’ terribilmente efficiente: l\’eliminazione di chi professa quelle idee o di chi appartiene a quella cultura. Da sempre. Io ti ricordo un\’altro eccidio che senz\’altro conosci: gli indios del nuovo mondo-forse 4 milioni!- che srvi\’ a..noi da "apripista" per la conquista-caso di dirlo!- del…nuovo mondo. Proprio tra qualche giorno si ricordano le…vittime delle foibe. Un eccidio comesso per pura…vendetta. E\’ l\’uomo, Giusi, è l\’uomo. "Io chiedo: quando sarà che l\’uomo potrà imparare a vivere senza ammazzare, e il vento si poserà…"(Auscwitz, di Guccini). Ciao, Giusi, e buon fine settimana.Marghian

  5. MARGHIAN ha detto:

    PICCOLO ERORE: "che srvi\’ a..noi da "apripista", leggi: "che servi\’ a..noi da "apripista".. Ciao.Marghian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...