Giornata della Memoria – Giorgina Busca Gernetti, SHOAH-Il giorno della memoria

SHOAH

Il giorno della memoria

http://blog.libero.it/confidenti/newcom.php?mlid=41247&msgid=6389681&mpadid=0
Ventisette gennaio,
per non dimenticare.

Caino uccise Abele, suo fratello,
per invidia e rancore.
«Dov’è il fratello tuo?» «Che ne so io!»
mentì Caino al Padre
per nascondere l’orrido delitto
contro il suo stesso sangue.

Quanti mai hanno dovuto rispondere
dove fossero i fratelli innocenti
con la stella di Davide sul braccio,
stipati come bestie nei vagoni
di treni verso i campi di lavoro
che rende liberi, verso
Treblìnka,
Auschwitz, Dachàu, Birchenàu, Bèrgen Bèlsen,
Mathàusen
, neri inferni per i vivi?

Famiglie lacerate,
figli strappati dalle madri, i padri
da loro separati con violenza,
valigie, vesti, scarpe rapinate…
I treni insonni tornavano vuoti
per trasportare ancora nuove vittime
ed oscurare d’acre fumo il cielo
dei campi pregni di veleno e fiele.


I bambini esalavano per primi
il loro fumo nell’aria, strappati
dalle piccole mani i loro giuochi,
le bambole di pezza, un aquilone
da far volare in quel cielo di pietra.
E i vecchi insieme a loro. Forse nonni
desiderosi d’insegnare ai piccoli
a far volare in alto gli aquiloni.


http://www.repubblica.it/2008/05/sezioni/esteri/anna-frank/anna-frank/anna-frank.html
Nella soffitta sognava l’amore
la piccola Anna Frank, scriveva un diario,
fantasticava sul futuro, il cielo
contemplando da un piccolo pertugio.
Nel cielo anche il suo fumo, insieme ai sogni.
Quante piccole Anna in quel furore
dei biechi antisemiti e di quei giusti
che furon ciechi e divennero complici!



Per non dimenticare,
oggi ricorre il

Giorno
della Memoria
: il dolente ricordo
d’un giorno sacro/orribile
in cui uomini ignari i loro simili
scoprirono irreali come scheletri
vivi, di cenci coperti, con gli occhi
sbarrati dal terrore, disperati
o forse speranzosi di salvezza
ad Auschwitz.

Nessun bimbo, nessun vecchio.

news2000.libero.it
Mai più deve accadere.

L’ebreo è mio fratello

 

 

Giorgina Busca Gernetti da Parole d’ombraluce

http://blog.libero.it/confidenti/newcom.php?mlid=41247&msgid=6389681&mpadid=0

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Giornata della Memoria – Giorgina Busca Gernetti, SHOAH-Il giorno della memoria

  1. Fausta ha detto:

    Bellissimo Giusy, bellissimo e commovente….Arriverà il momento in cui veramente il fratello stringerà la mano al fratello, di qualsiasi colore, religione, appartenenza politica….. semplicemente perchè è un UOMO!

  2. Giusy ha detto:

    Cara Fausta,ma pensi che ci arriveranno i nostri figli a vedere l\’alba di un giorno in cui Caino e Abene si riconoscano per quello che sono?Fratelli.(Mariano il 15 luglio 1916) Di che reggimento siete fratelli? Parola tremante nella notte Foglia appena nata Nell\’aria spasimante involontaria rivolta dell\’uomo presente alla sua fragilità Fratelli Giuseppe Ungaretti

  3. Fausta ha detto:

    Lo spero, anzi ne sono sicura…Non i nostri figli e nemmeno i nostri nipoti, ma arriverà quel momento!Bellissima la poesia di Ungaretti!!! Grazie…

  4. Katia ha detto:

    mi auguro che un giorno potremmo piangere tutti insieme per queste stupidi odi…

  5. giacomo ha detto:

    cara prof,le vorrei ricordare che se bisogna ricordare queste stragi,bisogna ricordarle tutte.Come vennero uccisi gli ebrei che oggi vengono ricordati da tutti,morirono anche i fascisti gettati nelle foibe dagli estremisti di sinistra.ma nessuno, o quasi,se ne ricorda.che questo commento serva per sensibilizzare un pò tutti. =)

  6. Giorgina ha detto:

    Sono Giorgina Busca Gernetti, autrice di questa poesia che acquista grande valore dalla illustrazioni storiche. Grazie di cuore. Per il Giorno del Ricordo (foibe carsiche) pubblicherò sul mio Blog "La mela rossa dimenticata" una poesia tratta ancora dal libro "Parole d\’ombraluce". (giorginabusca.splinder.com)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...