Parola di Presidente

 «Oggi siamo tutti repubblicani, siamo tutti federalisti»
Thomas Jefferson
 
 «L’unica cosa di cui aver paura, è la paura stessa»
 Franklin D.Roosevelt 
 
«Non chiedetevi cosa il Paese può fare per voi, ma cosa voi potete fare per il Paese»
John F.Kennedy
 
 «È l’ora di renderci conto che siamo una Nazione troppo grande per limitarci a sogni piccoli»
Ronald Reagan
 
"Oggi siamo riuniti qui perché abbiamo scelto la speranza rispetto alla paura, l’unità degli intenti rispetto al conflitto e alla discordia"
Barak Obama
 
"La realtà del lavoro operaio ha rappresentato una parte importante della mia vita ed io non lo dimentico"

"La crisi è sconvolgente, ma ne può uscire un’Italia più giusta"

"Ancora oggi la Costituzione rappresenta una base importante per lo sviluppo ulteriore della battaglia di rinnovamento della società; nella Carta costituzionale sono sanciti princìpi democratici estremamente avanzati,
anche per quel che riguarda l’organizzazione democratica dello Stato,
princìpi tali che ad essi ci si può validamente riferire
per le battaglie di riforma tuttora da vincere"
Giorgio Napolitano
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Parola di Presidente

  1. Teresa ha detto:

    Martin Luther King: "I Have a Dream" "Io ho un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per le qualità del loro carattere. Ho un sogno, oggi!"Discorso pronunciato a Washington il 28 agosto 1963. Oggi 21 gennaio 2009 è cambiato qualcosa?Obama ha scelto la speranza rispetto alla paura, l’unità degli intenti rispetto al conflitto e alla discordia ….speriamo riesca nei suoi intenti, io sono fiduciosa.Buona serata Giusy

  2. Giusy ha detto:

    Cara Teresa, sono totalmente d\’accordo con quello che dici.Abbiamo voglia, bisogno di crederci…Dobbiamo crederci…Non posso neanche immaginare agli effetti devastanti che provocherebbe una…delusione.We have a dream…

  3. Candy ha detto:

    ..secondo me su Obama, mi spiace dirlo, ma ci siamo illusi molto. Dietro di lui ci sono sempre le stesse lobby..non cambierà niente..

  4. Teresa ha detto:

    We have a dream….e i sogni non ce li può rubare nessuno così come la speranza.Se non troviamo ragioni profonde di vita rischiamo di non avere più nulla da sperare e senza speranza la vita umana perderebbe il suo significato

  5. Giusy ha detto:

    Il timore espresso da Candy Kill è fondato, se si tiene conto di quanto è accaduto in passato.Ma cosa ci resta, se non il sogno?Il sogno finisce per essere linfa vitale…Anzi…SOGNO e BI-SOGNO. Bisogno di Sognare."Siamo fatti della medesima sostanza di cui sono fatti i sogni, e la nostra vita breve è circondata dal sonno"(William Shakespeare, La tempesta, Atto IV, Prospero)

  6. Candy ha detto:

    Si ma il sogno non deve staccarci dalla realtà che si presenta come quella che è. Il mondo ha visto in Obama una sorta di messia dimenticandosi che lui non è presidente del mondo ma degli USA e come tale ovviamente farà gli interessi esclusivi del suo paese come sempre è stato. 😦

  7. Giusy ha detto:

    Quello che dici è vero…E\’ come se il mondo avesse un assoluto bisogno di qualcuno in cui credere: e sappiamo bene, studiando la storia, quanto questo sia stato deleterio, in passato!Questa esigenza, un po\’ la capisco. Siamo circondati da mediocrità, perciò forse, abbiamo cercato di guardare oltre.Speriamo di aver visto giusto, ma i dubbi sono legittimi e necessari.Guai a preferire gli esclamativi agli interrogativi…Tuttavia credo che se il sogno è l\’utopia, questa vada inseguita.Perchè l\’Utopia non è l\’irrealizzabile, ma il progetto della storia.Magari non oggi, non fra un anno…ma un giorno si compirà.

  8. giovanni ha detto:

    Ciao Giusy!Credo che con Obama non cambierà di una virgola la posizione a livello internazionale, rispetto ai conflitti in tutto il mondo, degli USA. Potrà pure chiudere Guantanamo (ma intanto è stato sospeso il tutto, non chiuso), potrà pure far ritornare i militari dall\’Afghanistan e dall\’Iraq (sulla prima, non credo proprio), ma temo che ci saranno altri conflitti. Perchè?Il dott.Obama ha detto che sarà a pronto a SCONFIGGERE chiunque si metta contro gli USA. Una frase che poi segue all\’appello sulla fratellanza di popoli e religioni. Incoerenza?Marta parla delle Lobby. Pensiamo a Kennedy: sommerso da una lobby gigantesta di produttori di petrolio. Pensiamo ad Obama: LO STESSO!Perchè non si parla di ritiro dall\’Afghanistan (visto che Osama non è lì)? Indovinate un pò.D\’altra parte devo notare come sul piano dei diritti individuali e dell\’accettazione della diversità delle razze si farà di certo un passo avanti. Forse si parlerà un pò più di uomo nella sua totalità che di uomo riguardo al suo colore…..e questo non può che farmi piacere. ps. Non illudetevi che cambi qualcosa tra Israele e Palestina. Purtroppo.

  9. Giusy ha detto:

    Giovanni, il tuo intervento mi fa riflettere e mi sollecita a guardare la situazione da un punto di vista diverso.E questo non è che un bene.Tesi-antitesi-sintesi: il meccanismo che sta alla base della dialettica ci fa solo crescere."O capitano, mio capitano…"

  10. Antonio ha detto:

    forse ci vorrano tempi e persone giuste , ma Obama ha iniziato il suo primo discorso da presidente parlando di pace speranza e unione tra popoli e religione…e\’ questa e\’ una buona speranza…ciao giusy e grazie per aver accettato il mio invito …P.s De andre\’ …anche se il suo pensiero e le sue poesie rimarranno sempre dentro di noi, si a volte mi manca.ciao e buona erata.antonio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...