La tigre e la neve – Non puoi mai fermare la primavera

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=35387

Su RaiUno, per l’ennesima volta, "La tigre e la neve" di Roberto Benigni.

Per l’ennesima volta, lo ri-vedo ("i poeti non guardano, VEDONO"),

perchè, anche se non sono un poeta, vado matta per la poesia.

Vi regalo uno dei momenti più belli del film:

lui fa "lezione di poesia" ad una moltitudine di studenti, e non li tedia, non li fa annoiare.

Li fa sorridere, anche ridere, senza tuttavia rendere banale o ridicolo ciò che dice.

E’ un po’ quello che cerco di fare in classe, quello in cui credo da sempre.

La gioia di imparare, di insegnare, di crescere.

Insieme, ogni giorno.

Un abbraccio e un augurio speciale a tutti i "miei" studenti!

http://www.spietati.it/archivio/recensioni/rece-2005-2006/t/tigre_e_la_neve.htm

"Su su… svelti eh, svelti, veloci… Piano, con calma. Non v’affrettate, eh.

Poi non scrivete subito poesie d’amore, eh! Che sono le più difficili aspettate almeno almeno un’ottantina d’anni eh…

Scrivetele su un altro argomento, che ne so su… su… il mare, il vento, un termosifone, un tram in ritardo, ecco, che non esiste una cosa più poetica di un’altra, eh? Avete capito?

La poesia non è fuori, è dentro!

Cos’è la poesia? Non chiedermelo più, guardati nello specchio: la poesia sei tu!

E vestitele bene le poesie! Cercate bene le parole!

 

Dovete sceglierle! A volte ci vogliono 8 mesi per trovare una parola!

Sceglietele, che la bellezza è cominciata quando qualcuno ha cominciato a scegliere!

Da Adamo ed Eva: lo sapete Eva quanto c’ha messo prima di scegliere la foglia di fico giusta? Come mi sta questa, come mi sta questa, come mi sta questa… Ha spogliato tutti i fichi del paradiso terrestre!

Innamoratevi! Se non vi innamorate è tutto morto! Morto, tutto è…

Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto, dilapidate la gioia!

Sperperate l’allegria!

Siate tristi e taciturni con esuberanza!

Fate soffiare in faccia alla gente la felicità!

E come si fa? Fammi vedere gli appunti che mi son scordato!

Questo è quello che dovete fare! Non son riuscito a leggerli!

Per trasmettere la felicità bisogna essere felici. E per trasmettere il dolore bisogna essere felici.

Siate felici!

Dovete patire, stare male, soffrire, non abbiate paura a soffrire, tutto il mondo soffre!

Eh? E se non avete i mezzi non vi preoccupate, tanto per fare poesia una sola cosa è necessaria:

tutto!

Avete capito?

E non cercate la novità, la novità è la cosa più vecchia che ci sia.

E se il pezzo non vi viene da questa posizione, da questa, da così, beh… buttatevi in terra! Mettetevi così! Eccolo qua… Oh! È da distesi che si vede il cielo!

Guarda che bellezza, perché non mi ci sono messo prima!?

Cosa guardate? I poeti non guardano, vedono!

Fatevi obbedire dalle parole!

Se la parola… "muro"! "Muro" non ti dà retta… non usatela più per 8 anni, così impara!

Che è questo? Boh! Non lo so! Questa è la bellezza!

Come quei versi là, che voglio che rimangano scritti lì per sempre!

Forza cancellate tutto.

Che dobbiamo cominciare, la lezione è finita.

Ciao ragazzi, ci vediamo mercoledì… giovedì"

FORMIDABILE BENIGNI!!!

Non puoi mai fermare la primavera
(trad. P. Nussio)

Non puoi mai fermare la primavera,
Puoi essere sicuro che io non smetterò mai di crederci,
La rosa si arrampicherà mentre arrossisce:
Salta su o cade indietro,
La primavera davanti o l’autunno indietro,
E gli inverni sognano ogni volta lo stesso sogno.

Non puoi mai fermare la primavera,
Anche se ti sei perso per strada
Il mondo continua a sognare di balzi e di primavera,
E allora chiudi gli occhi ed apri il tuo cuore
A colui che sta sognando di te.

Non puoi mai fermare la primavera,
dolcezza,
Ricordati di tutto ciò che può portarti la primavera,
Non puoi mai fermare la primavera.


http://www.cinebazar.it/riv1a000563.htm

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento. Contrassegna il permalink.

7 risposte a La tigre e la neve – Non puoi mai fermare la primavera

  1. jessica ha detto:

    Questo film…io sinceramente non lo avevo mai visto….ero influenzata dai vari commenti negativi sentiti e letti….stasera mi sono fermata a guardarlo e….magia….c\’è magia in questo film,c\’è poesia e amore….veramente bellissimo!!!

  2. MONICA. ha detto:

    maraviglioso benigni ,stupendo mi piace .

  3. Fausta ha detto:

    E\’ finito da poco!!! Vorrei che ricominciasse da capo…(per fortuna ho il DVD!!!)"Siate tristi e taciturni con esuberanza!"… questa frase mi è risuonata nel cuore dalla prima volta che l\’ho sentita, mi somiglia, mi appartiene…Una meraviglia questo film, e Benigni è un poeta!!!

  4. Armonia ha detto:

    Magico Benigni. Magico nel suo trasformare la realtà in fantasia e la fantasia in realtà.Bellissimo post!Complimenti.Buon Tuttoin Armonia

  5. Katia ha detto:

    benigni non ha bisogno di parole…e neanche la mia prof!Tu sei stata questo entusiasmo, tu sei l\’idea mai avuta di raccontare le barzellette sull\’inferno di dante per far rimanere impresse nelle nostre menti gironi e peccattori presenti… e quando ho studiato tutto l\’inferno per l\’esame universitario… mi ritrovavo a sorridere nei pezzi di cui ricordavo l\’aneddoto simpatico… e mi dicevo a distanza di anni… che ricordavo tutto…tu sei stata la lavagna luminosa… le lezioni presentate da noi… tu sei stata poesia e sei state tutte le parole giuste usate al momento giusto per farci rimanere impresso tutto…tu sei stata le giornate dell\’8 marzo dove si rifletteva e si ragionava su temi importanti…. ma sempre in un modo originale che ci includesse e stimolasse…tu sei stata la mia scuola, la mia adolescenza, l\’amore per la lettura, per le parole, per la poesia, per Leopardi… per Dante.tu sei tu… e sono grata di aver scelto quella scuola, quell\’indirizzo e di aver trovato te che mi accompagni in qualunque cosa scrivo….la ricerca delle parole, la scrittura….tu non sei solo insengate di italiano, storia, geografia, filosofia…… tu mi hai insegnato valori e responsabilità, amore e pazienza, sprone e verità… il rispetto. grazie e buon anno giusy.. ce ne fossero di persone come te al mondo… e soprattutto nelle scuole!

  6. Francesca ha detto:

    Bellissimo film, è un inno alla vita e alla gioia di vivere…Adoro Benigni…. la sua comicità ironica e dissacrante… capace di rendere tutt\’uno la realtà e la fantasia.Un sorriso Francesca

  7. Maila ha detto:

    Anch\’io ho rivisto il film e sempre con emozione profonda!!!Benigni e\’ un GRANDE!Lui e\’ poesia…Un abbraccio.Maila

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...