Vittorio FOA – Un tributo

Se decidessi di scrivere due parole su Vittorio Foa, la mia presunzione sarebbe tale, da offuscare la luminosità delle sue.

Faccio un passo indietro, perciò…umilmente, com’è giusto che sia…

Grazie per aver contribuito a creare la democrazia nella quale viviamo.

 

Vittorio Foa

“La politica non è solo comando, è anche resistenza al comando, 
non è, come in genere si pensa, solo governo della gente, 
politica è aiutare la gente a governarsi da sé.”

 

 

«Io ho vissuto molto, il passato è lungo.

E non c’è un solo passato, ce ne sono molti e alcuni cambiano nel tempo, basta assumere una dimensione temporale di medio o lungo periodo e la visione della propria vita diventa diversa.

Ma vi sono dei punti fermi.

Al di là degli episodi più o meno piacevoli da ricordare vi sono dei momenti nei quali si avverte un senso nuovo della propria vita. Sono i momenti di cambiamento.

E’ allora possibile trovare anche nella politica, come in tutte le attività creative, la felicità, la gioia.

Sono i momenti in cui si sente di cambiare in primo luogo noi stessi, rinnovando le categorie della nostra mente, sia quelle logiche dell’apprendimento sia quelle etiche del dover essere.

Due mi sembrano gli elementi costitutivi di quella gioia: la libertà della scelta e il nuovo spazio di comprensione della convivenza sociale, delle sue necessità, del suo sentire.

La libertà vissuta come responsabilità, come premessa a quel bene così prezioso e fragile che è la solidarietà»

 

 

Bisogna guardare la concretezza dei fatti […] dobbiamo vedere non le idee generiche ma come si possono realizzare le cose

(citato nel TG 3 del 30 luglio 2007)

 

 

Non sono uno specialista del fascismo.

Semmai sono uno specialista delle carceri fasciste.

 

Adesso si scandalizzano se vedono volare pugni.

Ma anche allora succedevano queste cose:

però il pomeriggio, tutti insieme, facevamo la Costituzione.

 

costituzione_italiana

"Forse il degrado della politica e delle sue parole sta proprio nell’agire pensando di essere soli e nel pensare solo a se stessi".

 

vittorio_foa

 

Vittorio Foa

(1910-2008)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vittorio FOA – Un tributo

  1. Giuseppe ha detto:

    Cara, questo spaces ti fa onore. Di questi tempi, in cui si pensa solo a veline e spazzatire, io invidio i tuoi alunni. Sono sicuro che nessuno di loro voterà mai per berlusconi.

  2. Katia ha detto:

    politica è aiutare la gente a governarsi da sé.Giuseppe… è vero… noi i suoi alunni siamo da invidiare e sopratutto la cosa speciale di questa donna è che nonostante tutto combatte per un\’istruzione vera fatta di mille sfaccettature… bello perchè il libro di antologia e di storia sono compagni di avventura e non pesi da trasportare nello zaino….. grazie Giusy!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...